Adare Manor sede della Ryder Cup 2027

08 luglio 2022
5 min. di lettura
Giocare su un campo della Ryder Cup è un vero privilegio. Il campo da golf di Adare Manor, in Irlanda, non ha ancora ospitato la Ryder Cup, ma lo farà nel 2027. C'è molto da aspettarsi, quindi mi sono recato lì per provare il campo.
Adare Manor - Leonard van Nunen
Il campo da golf di Adare Manor è stato designato come campo della Ryder Cup 2027. (Foto: Leonard van Nunen)

Giocare su un campo della Ryder Cup è un vero privilegio. Il campo da golf di Adare Manor, in Irlanda, non ha ancora ospitato la Ryder Cup, ma lo farà nel 2027. C'è molto da aspettarsi, quindi mi sono recato lì per provare il campo.

Arrivando all'ingresso di Adare Manor si capisce subito che sarà una giornata speciale, il cordiale portiere controlla se il vostro nome è sulla lista e si passa davanti alle strutture di allenamento sulla destra. Ci sono alberi bellissimi ovunque e sembra il parco meglio curato che abbiate mai visto. Nella (ex) Carriage House, dove ora si trova la clubhouse, il personale è molto cordiale e professionale. La Manor house del XVIII secolo lungo il fiume Maigue, un tempo residenza del conte di Dunraven, è l'attrazione di questa proprietà di 800 acri.

L'ingresso tradizionale di Adare Manor. Sarà una bella giornata. (Foto: Leonard van Nunen)

Il club è di proprietà del miliardario irlandese JP McManus che ha acquistato la proprietà nel 2015 e l'ha chiusa per un monumentale lifting. Il campo era stato originariamente progettato da Robert Trent Jones Sr., ma McManus ha assunto Tom Fazio nel 2016-2017 per ridisegnare il campo e renderlo pronto (di nuovo) per l'Irish Open e una possibile Ryder Cup. Sono stati installati ovunque cavi in fibra ottica per le emittenti, sistemi SubAir sotto tutti i green, compresi quelli di allenamento, e Fazio ha spianato oltre 200.000 tonnellate di sabbia per rimodellare il campo.

Adare Manor prende il nome dal vicino villaggio di Adare. La Manor House, i cui progetti furono avviati nel 1832, è davvero un'opera d'arte spettacolare. (Foto: Leonard van Nunen)

La Carriage House è stata votata di recente come la migliore Clubhouse del mondo ed è molto bella. La carrozza all'ingresso e le vetrine dei vini sono magnifiche. Il club sandwich è assolutamente consigliato se si decide di pranzare prima di giocare. Guardando fuori dalla finestra a sinistra, si ha una prima visione del Manor. Sembra la Wayne Manor dei film di Batman, ma è ancora più bella e incredibile. Anche sul campo da golf si gode di una vista spettacolare del maniero. Non abbiamo soggiornato lì, ma abbiamo sentito dire da diverse persone che le camere e il servizio non sono secondi a nessuno.

Da sinistra a destra: la carrozza all'ingresso della Carriage House, il delizioso club sandwich, i tee markers sul campo. (Foto: Leonard van Nunen)

La ristrutturazione/ricostruzione di Tom Fazio ha dato vita a un bellissimo percorso parkland giocabile, dove si colpiscono molti driver dal tee, ma grazie alle generose aree di atterraggio prive di rough e all'ottima manutenzione, è possibile trovare anche i tee shot più errati. Come in altri campi Trent Jones/Fazio, le vere sfide si presentano quando si colpisce l'approccio. I complessi di green sono incredibili, con enormi aree di deflusso e il putting può essere molto impegnativo. Inoltre, l'acqua entra in gioco in abbondanza, quindi portate con voi delle palline (extra) se volete fare il colpo!

Sarà interessante vedere come verrà allestito il campo quando Adare Manor ospiterà la Ryder Cup del 2027, perché a me il design e la configurazione (almeno quando ci abbiamo giocato noi) sembrano un po' americani e quindi a favore della squadra statunitense. Non può essere vero, vero?

Molti green del campo da golf di Adare Manor presentano ampie aree di deflusso. (Foto: Leonard van Nunen)

Le prime nove buche sono situate in un terreno abbastanza aperto, ma quando si raggiunge la metà campo al 9° green/1° tee si ha una vista straordinaria del Manor e le ultime nove sono più alberate. Il tratto di buche che preferisco è quello che va dalla 13 alla 16. La 13 è un bellissimo par-4 con un pino maestoso sulla destra e un green a forma di corona che è il miglior esempio della durezza dei green di questo percorso. La buca 14, soprattutto con un birillo a destra, è difficilissima, ma con un approccio che offre un ottimo rapporto rischio/rendimento. La buca 15 è un par-4 relativamente corto in cui è possibile utilizzare il driver, ma la migliore opzione di punteggio è un ferro medio e un wedge. La 16 è un bellissimo par-3 sull'acqua con un green largo 80 metri, dove ancora una volta la posizione del birillo è determinante per la giocabilità della buca. La buca 18 è un'ottima buca finale che attraversa il fiume fino al Manor; si possono scegliere diversi percorsi a seconda dell'abilità del golfista e della posizione del birillo.

Le back nine del The Golf Course at Adare Manor sono più alberate rispetto alle nove iniziali, ma su entrambi i percorsi si trovano grandi bunker. (Foto: Leonard van Nunen)
Articoli correlati
Non perderti le offerte sui tee time, nuovi articoli e tutto ciò che ha a che fare col golf iscrivendoti alla nostra newsletter!
Ladies European TourIAGTOGeo FoundationBig Green Egg

Copyright © 2007-2022 — leadingcourses.com